On line il nuovo numero di B Magazine

La rivista ufficiale della Lega B è on line e continua a raccontare il meglio sul mondo della Serie B ConTe.it

La rivincita del Pescara, che dopo un anno, riesce ad ottenere la promozione sfuggita negli scorsi playoff senza perdere una gara, le top 11 della B del Commissario tecnico dell’under 21 azzurra, Gigi Di Biagio, e di quello della B Italia, Massimo Piscedda e tanto, tantissimo, altro ancora.

È on line il nuovo numero di B Magazine, la rivista ufficiale della Lega B, che anche in questo mese tocca molti temi: a partire, come già detto, dagli ultimi verdetti che riguardano il campionato cadetto arrivando al dietro le quinte del lavoro della LNPB con un’intervista al Direttore generale Paolo Bedin ed il racconto dell’organizzazione delle finali playoff, passando per un focus dettagliato sulle 4 squadre che affronteranno il prossimo torneo della B. Dal ritorno del Cittadella e della Spal, all’esordio del Benevento, senza dimenticare naturalmente un’altra squadra che la categoria già la conosce: il Pisa, vincitore dei playoff della Lega Pro.

Ma in periodo di Europei non si può non raccontare una storia per i romantici del calcio: quella dei calciatori che hanno vestito la maglia azzurra pur essendo impegnati nel campionato della Serie B. Gigi Buffon, Alessandro Del Piero, Fulvio Collovati (capace di giocare due partite in 24 ore) e tanti altri campioni che possono raccontare anche questa particolare pagina nella loro illustre carriera. E a proposito di Nazionale, in ottica futura si inseriscono i “suggerimenti” dei selezionatori azzurri Di Biagio e Piscedda che scelgono i migliori 11 del campionato.

Spazio anche per l’iniziativa portata avanti dalla LNPB e da B Solidale insieme all’Unicef #tuttiGiuPerTerra per dire basta ai bimbi che continuano a morire nel Mediterraneo per fuggire dalla guerra, dalla fame e dalla povertà.Un’iniziativa che fa il paio con il progetto "The Bridge – Un ponte per Lampedusa" che la Lega sta sostenendo per la realizzazione di un campo di calcio pubblico sull’isola di Lampedusa.

Il tutto, come sempre, in un formato multimediale che permette di passare da un contributo all’altro con la migliore navigabilità possibile. Buona lettura.

Leggi B Magazine