Tommaso Cassandro, duttile e affidabile

Il terzino del Cittadella è ormai una certezza per la categoria, quest’anno ha celebrato anche una laurea triennale

Foto La Presse

 

Cresciuto nel settore giovanile del Bologna, Tommaso Cassandro da ormai diverse stagioni si è imposto alla grande nel campionato di Serie BKT.

A soli 22 anni il duttile laterale è considerato una certezza per tifosi ed addetti ai lavori. Nonostante la giovane età, il giocatore nativo di Dolo si muove in campo come un veterano, rappresentando da ormai poco più di due stagioni un punto fermo del Cittadella.

Dopo aver vinto un Torneo di Viareggio da protagonista nel 2019 ed un’avventura in Serie C al Novara nella stagione 2019 – 2020, Cassandro si è guadagnato a suon di prestazioni la chance in Serie BKT e la chiamata del Cittadella, club da sempre attento a scovare giovani talenti, spesso e volentieri italiani.  

Roberto Venturato ha sin da subito apprezzato le qualità del ragazzo nell’estate del 2020 e, nell’esordio in cadetteria contro il Pordenone, Cassandro ha subito ripagato la fiducia del suo tecnico con un assist decisivo per la vittoria dei veneti. Da quel momento il tecnico ha spesso puntato sul classe 2000 e, con l’avvento in panchina di Gorini nella successiva stagione, le cose non sono cambiate, anzi: il giocatore ha trovato maggiore continuità e, partita dopo partita, è diventato un titolare inamovibile.

Oltre ad imporsi ad alti livelli nel mondo del calcio, Cassandro ha dimostrato che con costanza ed impegno si possono raggiungere importanti traguardi dentro ma anche fuori dal campo. Infatti, il 15 marzo 2022, ha concluso il percorso di laurea triennale in Scienze Motorie, indirizzo calcio. A testimoniare la grande mentalità di questo ragazzo, a poche ore dalla proclamazione è sceso in campo nel match di campionato contro la Reggina.

Vicino alle 50 presenze in Serie BKT (tra cui una collezionata nei playoff), il terzino veneto ha già attirato abbondantemente le attenzioni degli appassionati del torneo cadetto, in quanto è un giocatore che tutti gli allenatori vorrebbero avere in rosa.

Oltre alla grande abnegazione e la costanza mostrata in campo, la sua duttilità è piuttosto importante: è stato nel corso della carriera quasi sempre impiegato sulla fascia destra ma, in caso di necessità, può essere tranquillamente adattato anche sull’out mancino. Ottimo piede, buon senso di posizionamento e tanta corsa: sono queste le caratteristiche che rendono Cassandro un giocatore affidabile per i suoi allenatori.

Il Cittadella si tiene stretto il suo terzino. Il futuro è granata per Cassandro, in virtù anche della decisione del Bologna nell’ultima sessione di mercato di non esercitare il diritto di recompra per riportare in rossoblù il classe 2000.

 

 

Tutte le news

Serie BKT

Il Frosinone si salva, ma la Reggina si avvicina

Impresa del Cittadella al Ferraris, il Modena vince il secondo derby di fila. Palermo corsaro

Responsabilità Sociale

Il calcio celebra la giornata dei diritti delle persone con disabilità

A Genova sono scesi in campo gli atleti della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale della FIGC

Serie BKT

Pohjanpalo segna, Bertinato para: il Venezia va

1 a 1 nel secondo anticipo tra Cagliari e Parma: a segno Camara e Pavoletti

Territorio

Cosa vedere e mangiare a Bari

Una trasferta immancabile in un campionato come questo, una piacevole città da visitare assolutamente

Serie BKT

Occhi puntati su Venezia vs Ternana

Una sfida in cui nessuna delle due squadre può fare passi falsi

Serie BKT

15a giornata al via

Una panoramica sui match che si disputeranno sabato 3 e domenica 4 dicembre

loading
expand_less