Compleanno e anticipo, occhi puntati su Cosenza-Samp

110 anni per i lupi: serata di festa in un Marulla tutto esaurito con Balata e le vecchie glorie rossoblù

 

Prende il via con il match del San Vito Luigi Marulla tra il Cosenza di Fabio Caserta e la Sampdoria di Andrea Pirlo la settima giornata di ritorno della Serie BKT. Una sfida che mette di fronte due formazioni attualmente attestate nella parte destra della classifica ma con l’ambizione di scalare il prima possibile alcune posizioni. 
Ne sono consapevoli i due tecnici che arrivano alla sfida con due percorsi quasi diametralmente opposti ma con lo stesso obiettivo, fare punti per riagganciarsi al treno delle prime otto. Treno che dista un solo punto per il Cosenza e sei per la Sampdoria.
Da un lato troviamo quindi i padroni di casa reduci da cinque partite consecutive senza sconfitte con uno score di 3 vittorie e  2 pareggi. La striscia del club positiva più lunga da un anno a queste parte. 
Gli ospiti, invece, avevano concluso discretamente l’anno precedente, ma nel 2024 hanno raccolto appena cinque punti in sei partite, 1 vittoria, 2 pareggi e ben 3 sconfitte. Si tratta della terza peggiore striscia del periodo dopo quelle di Cittadella che di punti ne ha fatti tre, oltre al Lecco che è ferma a zero.

La festa - In vista della sfida contro la Sampdoria, il Cosenza festeggia i 110 anni di storia della società. Prima della partita ci saranno diverse attività per celebrare l’anniversario organizzate dal club di Eugenio Guarascio, sotto gli occhi del presidente di Lega B Mauro Balata, presente questa sera in un Marulla tutto esaurito insieme a tanti altri ospiti e alle vecchie glorie rossoblù

 

Fabio Caserta deve fare a meno di Venturi che è squalificato, al suo posto dovrebbe giocare il giovanissimo Fontanarosa, ma recupera Marras che entra in ballottaggio con Canotto e Mazzocchi per due maglie.
Ma soprattutto potrà contare sulla vena di Gennaro Tutino segnalato in stato di grazia, vincitore del premio AIC come miglior giocatore del mese di gennaio. L’attaccante conta 7 gol nelle ultime quattro partite, a partire da inizio dicembre ad oggi, nessun giocatore ha realizzato più reti del bomber del Cosenza nei cinque maggiori campionati europei e relative seconde divisioni. 


L’attaccante dei calabresi, arrivato a quota 12 reti in questa Serie BKT, è ad una sola lunghezza dal suo record realizzativo in un singolo torneo cadetto. Ovvero quello della stagione 2020-2021 quando ha realizzato 13 reti in 36 gare con la maglia della Salernitana. 
Dubbi di modulo invece per Andrea Pirlo legati essenzialmente all’utilizzo o meno di Benedetti. La sua presenza, infatti, potrebbe spingere il tecnico dei blucerchiati ad un cambio di modulo con un centrocampo più compatto in grado di mettere in difficoltà quello dei Lupi della Sila.
Centrocampo calabrese che si basa su una mediana con due interpreti centrali, Zuccon e Praszelik, più tre calciatori, meno propensi alla fase difensiva, alle spalle della punta. Per il resto da segnalare il rientro di Giordano, il possibile recupero di Borini, e la conferma, sulla sinistra difensiva, di Barreca che ha fatto molto bene nelle ultime settimane.
Ma al netto della preparazione, dei moduli, della tattica e della tecnica individuale diventerà decisivo il l’approccio al match, ma soprattutto la concentrazione costante durante tutti i 90 minuti che, nel caso di queste due squadre, non è un elemento banale. 
La Sampdoria, infatti, è la squadra che ha perso più punti da situazioni di vantaggio in questa Serie BKT, ben 18. Un vero problema. Al tempo stesso nessuna formazione ha recuperato meno punti del Cosenza una volta andata sotto nel punteggio in questo torneo, solo due alla pari di Ascoli e Cremonese. Attenzione quindi alla gestione dei vari momenti e del punteggio durante la partita.
Cosenza e Sampdoria si affrontano per la decima volta in Serie BKT. La prima sfida risale al 27 settembre 1999, Cosenza-Sampdoria 1-2 reti di vantaggio ospite di Esposito, pari di Biagioni e gol vittoria di Vergassola. L’ultima è la sfida di andata di questo campionato il 2-0 di Marassi del 22 ottobre frutto della doppietta di Borini. 
Il bilancio dei precedenti è nettamente a favore della Sampdoria, tanto che i blucerchiati sono la squadra che il Cosenza ha affrontato più volte in cadetteria senza mai vincere, 3 pareggi e 6 sconfitte in nove precedenti. 
Calcio d’inizio alle ore 20.30 allo San Vito-Gigi Marulla di Cosenza. In tv su Sky Sport, NOW TV e DAZN 
 

 

 

Tutte le news

Serie BKT

Reggiana, traccia audio per spettatori con disabilità visive

Per la prima volta nella storia della Serie B, il match Reggiana-Cosenza sarà messo a loro disposizione attraverso un sistema di audiodescrizione

Primavera 2 2023-24
Primavera 2

L'Albinoleffe corsara a Parma

I bergamaschi si aggiudicano lo scontro diretto con gli emiliani e si portano a -1 dal secondo posto; nel girone B il Cesena mantiene sette punti di…

Serie BKT

Cittadella, gol "tricolore"

I granata sono andati in rete solamente con calciatori italiani, il marchio di fabbrica della Serie BKT

Serie BKT

Giudice Sportivo, sei squalificati

Le decisioni al termine della 14a di ritorno: tutti fermati per un turno

Lega B

Il Gentleman Simoni a Claudio Ranieri

Consegnato al tecnico del Cagliari il premio organizzato da Gianfranco Fasan e Lega B dopo le votazioni dei 20 allenatori della Serie BKT

LNPB 2023-24
Lega B

Assemblea Lega B: rischi allargamento competizioni internazionali e depauperamento tornei nazionali

Numerosi temi all'Ordine del giorno, a partire dall'interrogazione in Commissione europea circa la difesa dei tornei domestici, quindi i progetti di…

loading
expand_less