Assemblea Lega B: rischi allargamento competizioni internazionali e depauperamento tornei nazionali

Numerosi temi all'Ordine del giorno, a partire dall'interrogazione in Commissione europea circa la difesa dei tornei domestici, quindi i progetti di inclusione futuri e l'urgenza delle riforme

LNPB 2023-24

 

Assemblea di Lega Serie B in videoconferenza con tutte le società presenti.

In apertura il presidente Mauro Balata ha aggiornato l’Assemblea sul tema dell’allargamento delle competizioni europee e sugli effetti distorsivi che questo allargamento comporta per i campionati nazionali. In seguito al recente viaggio a Bruxelles, dove Balata ha interloquito con le istituzioni europee trasmettendo la sua preoccupazione e quella dei club della Lega di B per un possibile depauperamento dei tornei domestici, è stata depositata un’interrogazione alla Commissione europea da parte di alcuni parlamentari di diversi partiti politici ‘sull’evoluzione della regolamentazione calcistica, alla luce della recente sentenza della Corte di Giustizia Europea, nella quale si registrano crescenti divari nella distribuzione di risorse, a danno del principio fondamentale di equa competizione sportiva pienamente riconosciuto dal diritto europeo’. ‘La nuova Champions League – prosegue l’interrogazione - acuisce questa deriva, spiazzando tutti i campionati nazionali senza meccanismi solidaristici riequilibratori’. I parlamentari concludono il documento chiedendo alla Commissione quali azioni specifiche intende intraprendere per garantire il rispetto dei principi di equa competizione ed equa distribuzione delle risorse e se esistono iniziative legislative volte a contrastare l’abuso di posizione dominante registrata dalla Corte di Giustizia Europea, incompatibile con la disciplina Europea in materia di concorrenza.

L’Assemblea ha sollevato anche il tema procedurale ovvero di come sia stato possibile arrivare a modifiche così profonde sulle competizioni europee e mondiali senza un dibattito aperto all’interno della FIGC e una valutazione degli effetti e delle possibili soluzioni per contrastare conseguenze indesiderate.

Sempre nelle comunicazioni, Balata ha riferito del recente incontro con la ministra per la disabilità Alessandra Locatelli, nel quale si è pianificato una serie di progetti nella direzione dell’inclusione e dell’aggregazione da realizzare con i club della Serie BKT.

Riforme – Le società hanno ribadito all'unanimità la necessità di riprendere con urgenza il cammino per riforme che modernizzino e rendano maggiormente competitivo il calcio italiano. Una serie di proposte è stata avanzata nelle interlocuzioni già aperte con le altre componenti, da portare poi al tavolo istituzionale della Federazione.

 

 

 

 

Tutte le news

Lega B

A Balata il premio Renato Cesarini

A Jesi celebrato l'ex campione italo-argentino. Riconoscimenti anche a Sacchi, Spalletti, Krause e Gabrielloni

Serie BKT

Cremonese-Venezia a Colombo

Il primo atto della finale playoff sarà diretto dall'arbitro internazionale della sezione di Como

Primavera 2 2023-24
Serie BKT

Venezia - Udinese atto finale

Lagunari e friulani in campo sabato 1° giugno per decretare l'ultima promozione in Primavera 1, si salva il Crotone in zona playout

Lega B

Balata agli studenti della Luiss: Siete il futuro del calcio

Lezione del presidente della Lega B agli allievi del master Management per lo Sport dell'università romana

Serie BKT

La Cremonese risponde con un poker

Gli uomini di Stroppa raggiungono il Venezia in finale dopo il 4 a 1 al Catanzaro

Serie BKT

Cremonese-Catanzaro vale il secondo pass per la finale

La seconda semifinale dei playoff ci regalerà il nome della squadra che dovrà scontrarsi col Venezia per il sogno Serie A

loading
expand_less