Alla scoperta di Niccolò Corrado, il giovane terzino della Ternana

Condizionate da molte assenze a inizio stagione, le Fere hanno scoperto un difensore affidabile

 

Nella foto LaPresse l'esultanza di Corrado

 

In un inizio di Serie BKT segnato da tanti infortuni e diversi ostacoli da superare, la Ternana ha imparato a contare su un ragazzo di 22 anni che è già una certezza: Niccolò Corrado.

Il terzino sinistro di proprietà dell’Inter ha messo a segno il primo gol della sua storia cadetta contro una leggenda vivente come Gianluigi Buffon, già pienamente affermato a Parma nel giorno in cui lui nasceva. Oltre all’enorme valore simbolico, la rete del definitivo 2-3 siglata allo stadio “Ennio Tardini” è ricca di significati concreti. Battendo la squadra ducale, gli uomini di Cristiano Lucarelli hanno ottenuto il primo successo contro una squadra candidata alla promozione in Serie A e rilanciato la propria classifica nonostante le tante avversità fronteggiate.

Se la compagine rossoverde ha raggiunto quota 7 punti molto deve ai giovani che hanno saputo sostituire al meglio i tanti titolari indisponibili. Nessuno, tuttavia, sta stupendo e convincendo quanto Corrado. Scuola Inter sin dai tempi del campionato Under 17, il calciatore viene dalla gavetta tipica di chi non fa il salto diretto dalle giovanili alla massima serie. Corrado, infatti, arriva in Serie BKT soltanto in seguito a 3 importanti tornei disputati in Lega Pro.

Girato all’Arezzo a soli 19 anni, ha disputato 20 gare alla sua prima stagione tra i professionisti dopo aver rubato gli occhi agli addetti ai lavori durante tutto il suo percorso in Primavera.

La stagione successiva, vissuta con la maglia del Palermo, poteva essere già quella dell’affermazione definitiva in un contesto ambizioso. In rosanero, invece il terzino ha faticato ad emergere anche a causa di alcune noie fisiche e ha concluso il campionato con una manciata di presenze.

Dopo un periodo di stallo, la società nerazzurra è oculata nella scelta della squadra a cui destinarlo a titolo temporaneo: la Feralpisalò nel 2021-2022 con cui Corrado si innalza al ruolo di protagonista assoluto: un gol e 6 assist, con miglioramenti in tutte le situazioni di gioco, oltre a rivelarsi una pedina indispensabile nel 4-3-3 di Stefano Vecchi. Il ragazzo sfrutta al meglio l’opportunità di essere allenato da un mister che già conosceva le sue potenzialità, avendolo guidato alla vittoria al Viareggio ai tempi dell’Inter.

Il passaggio in cadetteria in seguito a un’esperienza così importante era fisiologico.

Molti club si contendono il calciatore, ma alla fine la scelta è ricaduta sulle Fere. Il calcio offensivo di Lucarelli è particolarmente idoneo all’esaltazione delle caratteristiche di Niccolò Corrado.

Dotato di ottima corsa, il calciatore riesce a essere molto pericoloso in proiezione offensiva per lo stesso motivo per cui risulta affidabile in quella di non possesso: un’ottima conoscenza del gioco. Come dimostrato in occasione del gol contro il Parma, riesce a capire con un istante d’anticipo lo sviluppo dell’azione e a occupare gli spazi giusti coi tempi giusti. Se in una difesa a 4 questa qualità si rivela più utile per le letture preventive, le diagonali e tutte quelle giocate tipiche di chi protegge la propria porta, giocando da tornante come nell’ultima gara gli è molto più facile mettere le sue doti al servizio del comparto offensivo.

Niccolò Corrado è un calciatore molto duttile, in grado non soltanto di interpretare più ruoli ma anche di interpretarne uno solo in modi diversi.

In una stagione complicata come quella della Ternana può trasformarsi in un grimaldello tattico in grado di semplificare il lavoro di Cristiano Lucarelli. Nonostante un classe 2000 non possa che essere nel pieno del proprio processo di apprendimento, il calciatore sembra già maturo e in rampa di lancio.

Proseguendo con questa abnegazione e continuando a lavorare per completarsi, la sua carriera promette sviluppi entusiasmanti.

 

 

 

 

Tutte le news

Serie BKT

15a giornata al via

Una panoramica sui match che si disputeranno sabato 3 e domenica 4 dicembre

Lega B

Assemblea Lega Serie B, approvato il bilancio

Numeri in forte crescita nonostante la grandissima incertezza a livello internazionale.

Serie BKT

Pietro Beruatto, il terzino bello da vedere sulla fascia

Da quando sta giocando con il Pisa, il terzino regista ha intrapreso una crescita graduale sempre maggiore

Serie BKT

Cheddira, Glik e Karacic, il filotto della B

Tutti e tre giocatori di Bari, Benevento e Brescia sono approdati agli ottavi di finale dei mondiali in Qatar

Serie BKT

Balata: Sulle riforme noi ci siamo

E al convegno I giovani e lo sport al Sud parla di infrastrutture: 'Tema che va affrontato'

Serie BKT

Innamorati di Yeferson Paz del Perugia

Duttile, forte fisicamente, a suo agio almeno in due ruoli. Il Perugia in cerca di certezze ne ha trovata sicuramente una nel colombiano

loading
expand_less