I migliori marcatori della storia della Serie B

Sono iconici i nomi dei giocatori impressi nella storia dei marcatori del campionato degli italiani, alcuni di questi sono diventati veri e propri simboli di provincia

Massimo Coda è stato attaccante che ha sollevato al cielo il premio “Pablito”, la coppa dedicata al miglior marcatore della Serie BKT 2021 – 2022 dopo aver trascinato il suo Lecce alla conquista del campionato e alla decima storica promozione in Serie A per i salentini.

Oltre ad essere stato l’ultimo in ordine a vincere la classifica capocannoniere della B, la seconda consecutiva tra le cose, Coda è anche presente nella speciale classifica dei migliori bomber ancora in attività per quanto riguarda il campionato degli italiani. L’attaccante di Cava de’ Tirreni, infatti, si piazza al secondo posto di questa classifica: nelle sue 215 presenze ha fatto registrare una media gol di 0,47 a partita, grazie alle 101 reti messe a segno con Salernitana (31), Benevento (28) e appunto Lecce (42).

Meglio di lui in prima posizione troviamo il capitano e numero nove dell’Ascoli Federico Dionisi, una vera e propria garanzia per la categoria. L’attaccante reatino è entrato nei marcatori 112 volte in 327 presenze in Serie B (media gol 0,34). Gioie condivise con i tifosi della Salernitana (10), del Livorno (35), del Frosinone (52) e infine dell’Ascoli (15).

Al terzo posto troviamo un’altra grande conoscenza del campionato: Alfredo Donnarumma. La punta della Ternana in 213 presenze ha timbrato il cartellino dei marcatori 88 volte (media gol 0,41) rispettivamente con le maglie di Cittadella (3), Salernitana (18), Empoli (21), Brescia (32), Ternana (14).

Se analizziamo la storia del campionato dal dopoguerra ad oggi invece, in cima alla classifica dei migliori marcatori di sempre troviamo Stefan Schwoch, il calciatore con più reti all’attivo nella storia della B a girone unico con 135 gol in 380 presenze (0,36 media gol) collezionati con le maglie di Ravenna (8), Venezia (17), Napoli (28), Torino (8) e Vicenza (74). Una serie di prestazioni attorniate da una strana curiosità: Schwoch non è mai riuscito a vincere la classifica marcatori.

Il secondo attaccante più prolifico della Serie B invece è Daniele Cacia che in 345 presenze ha messo a segno 134 gol (0,39) in 15 stagioni con le maglie di Piacenza (52), Reggina (4), Padova (11), Hellas Verona (24), Bologna (11), Ascoli (29) e Cesena (3).

L’uruguaiano Pablo Granoche invece è il migliore marcatore straniero della storia della serie B con 97 reti in 285 match (0,34) disputati con le maglie di Triestina (31), Varese (6), Padova (2), Cesena (5), Modena (35), Spezia (18).

Roberto Paci e Andrea Caracciolo sono gli unici attaccanti ad aver realizzato almeno 100 reti con la stessa squadra. Paci 105 gol con la Lucchese (senza mai aver preso parte ad un campionato di Serie A), mentre “l’Airone” Caracciolo ne ha segnati 132 con il Brescia in 8 stagioni e 283 presenze (0,47), numeri che consegnano il bomber di Milano alla storia e al terzo posto nella classifica degli attaccanti più prolifici di sempre.

 

La Top 10 dei migliori marcatori della storia della Serie B

 

  1. Stefan Schwoch – Gol 135 | Presenze 380 | Stagioni in B 11
  2. Daniele Cacia – Gol 134 | Presenze 345 | Stagioni in B 15
  3. Andrea Caracciolo – Gol 132 | Presenze 283 | Stagioni in B 8
  4. Giovanni Costanzo – Gol 130 | Presenze 223 | Stagioni in B 7
  5. Antonio De Vitis – Gol 124 | Presenze 316 | Stagioni in B 11
  6. Francesco Tavano – Gol 119 | Presenze 274 | Stagioni in B 8
  7. Francesco Caputo – Gol 117 | Presenze 300 | Stagioni in B 9 (in attività)
  8. Dario Hübner – Gol 116 | Presenze 234 | Stagioni in B 7
  9. Marco Ferrante – Gol 114 | Presenze 324 | Stagioni in B 11
  10. Marco Romano – Gol 112 | Presenze 149 | Stagioni in B 6; Federico Dionisi – Gol 112 | Presenze 327 | Stagioni in B 10 (in attività)

 

Matteo Ardemagni (13° classifica di tutti i tempi), Emanuele Calaiò (15°), Andrea Caracciolo, Antonio De Vitis, Federico Dionisi, Stefan Schwoch e Roberto Paci (14°) sono gli unici calciatori con almeno 100 reti in Serie BKT a non aver mai vinto la classifica marcatori, l’unico ancora in attività che potrebbe cambiare questa tendenza resta il bomber dell’Ascoli.

 

 

Nella foto LaPresse Stefan Schwoch