Empoli e Monza in trasferta, Salernitana e Venezia in casa per accorciare sulla vetta

Allo Stirpe arriva il Brescia, il Lecce al Via del Mare contro il ChievoVerona.

Venerdì 12 marzo ore 19

Cittadella-Pisa (Diretta su Dazn)

In Veneto i precedenti ufficiali tra le due squadre sono 8: 2 le vittorie del Cittadella (ultima 1-0 nella serie B 2016/17), 2 pareggi (ultimo 1-1 nella serie B 2017/18) e 4 successi nerazzurri (ultimo 1-0 nella serie C.1 2006/07). Il Pisa ha vinto tutte le prime 4 gare della sfida disputata al Tombolato.

Marco Rosafio, 20 ingressi a partita in corso in 27 giornate, è il re dei subentranti nella B 2020/21.

Una vittoria nelle ultime 10 giornate per il Cittadella, 1-0 a casa del Pordenone lo scorso 13 febbraio; nel mezzo 5 pareggi e 4 sconfitte. In casa i granata non vincono dal 16 gennaio scorso, 1-0 sull’Ascoli (poi 3 pareggi e 1 sconfitta nelle seguenti 4 partite) e non segnano da 266’, rete di Proia al 4’ di Cittadella-Cosenza 1-1 del 9 febbraio scorso, da cui si sommano i residui 86’ contro i calabresi e le intere gare contro Reggiana (0-3) e Pescara (0-1).

Festival del gol granata: con 18 giocatori mandati a segno, il Cittadella è la compagine che detiene questo primato nel campionato cadetto 2020/21. Record stagionale, per la formazione di Venturato, anche di gol dalla panchina, in coabitazione con l’Empoli: 9 le reti firmate dai subentranti veneti e toscani.

Attacco “last minute” per il Cittadella: con 11 marcature è la squadra cadetta 2020/21 che segna di più negli ultimi 15’ di gioco, ossia dal 76’ al 90’ recuperi inclusi.

Pisa formazione regina del turn-over nella B 2020/21: 133 sostituzioni effettuate su 135 possibili in 27 giornate.

Il Pisa non subisce gol in assoluto da 238’: ultimo incassato da Meggiorini al 32’ di Pisa-Vicenza 2-2 del 27 febbraio, cui fanno seguito i residui 58’ contro i veneti e le intere gare ad Ascoli (2-0) e Reggina (0-0 in casa). In trasferta porta nerazzurra blindata da 259’: ultima rete subita da Ciofani nel match perso 1-2 a Cremona il 6 febbraio scorso, da cui si sommano i restanti 71’ allo Zini e le gare vinte 2-0 a Monza ed Ascoli.

Sono 3 i precedenti ufficiali tra Roberto Venturato e Luca D’Angelo ed è perfetta parità: 1 vittoria per il tecnico italo-australiano, 1 pareggio e 1 vittoria per il coach nerazzurro.

Marzo mese positivo per Luca D’Angelo: media punti di 1,82 a partita, con bilancio composto da 20 vittorie, 15 pareggi e 6 sconfitte in 41 partite giocate.

Diffidati: Benedetti, Branca, Gargiulo, Rosafio, Tsadjout (Cittadella); Birindelli (Pisa).

Squalificati: Iori (Cittadella).

 

Ore 21 

SPAL-Virtus Entella (Diretta su Dazn e Rai Sport)

A Ferrara i confronti ufficiali fra le due squadre sono 4, con padroni di casa imbattuti e sempre in rete: 1 vittoria emiliana (1-0 nella serie C 1970/71) e 3 pareggi (ultimo 2-2 nella serie B 2016/17), con Spal a segno per 5 volte.

La Spal non vince in casa dal 18 gennaio scorso, 2-0 sulla Reggiana. Poi 2 pareggi ed altrettante sconfitte nelle 4 uscite successive al Mazza. In assoluto i ferraresi non subiscono gol da 203’, ultimo firmato Forolunsho al 67’ di Spal-Reggina 1-4 del 27 febbraio scorso, da cui si contano i residui 23’ di quella gara e le intere a Salerno (0-0) e Pescara (1-0).

Attenzione ai 15’ iniziali della ripresa: Spal all’attacco dopo l’intervallo, nei 15’ successivi alla pausa, la vena realizzativa degli estensi è la seconda migliore del torneo, insieme all’Empoli (10 gol segnati, Lecce in testa con 11). Virtus Entella invece che dal 46’ al 60’ vede il periodo “buio” della propria partita con 17 reti incassate, la peggiore della Serie BKT 2020/21 in questa fascia di gara.

Virtus Entella, con 10 marcatori, una delle 6 squadre cadette 2020/21, dopo 27 turni, ad aver mandato a segno il minor numero di giocatori, insieme ad Ascoli, Cremonese, Pescara, Pordenone e Salernitana.

Per l’Entella peggior difesa del campionato con 44 gol subiti. In trasferta ha conquistato 1 vittoria, come  l’Ascoli. La squadra ligure detiene anche il maggior numero di sconfitte (15, in coabitazione con Reggiana e Pescara).

Entella senza successi da 8 giornate: ultima vittoria datata 16 gennaio scorso, 2-1 in casa sul Pisa, poi 3 pareggi e 5 sconfitte. I liguri, reduci da due 0-0 di fila, a Lecce e in casa contro l’Ascoli, non segnano da 186’ (Pellizzer al 84’ di Entella-Brescia 1-1 del 27 febbraio scorso) e non subiscono gol da 245’ (Aye al 25’ della medesima partita).

Tra Pasquale Marino e Vincenzo Vivarini confronto tecnico numero 6: in bilancio 4 vittorie per il tecnico estense e  1 successo per il coach dei liguri, senza pareggi.

Diffidati: Esposito Sal., Sernicola, Strefezza, Tomovic, Vicari (Spal); Chiosa, Coppolaro, Settembrini (Virtus Entella).

Squalificati: Pellizzer (Virtus Entella).

 

Sabato 13 marzo ore 14
Ascoli-Venezia (Diretta su Dazn)

I precedenti ufficiali fra le due squadre nelle Marche sono 9: 5 i successi bianconeri (ultimo 1-0 nella serie B 2018/19), 3 i pareggi (ultimo 1-1 nella serie B dell’anno scorso), 1 vittoria lagunare (2-1 nella serie B 2002/03).

Ascoli senza successi da 6 turni: ultima vittoria bianconera il 2-1 di Lecce del 5 febbraio scorso, poi 3 pareggi e 3 sconfitte. I marchigiani non segnano da 203’ (Mosti al 67’ del match pareggiato 1-1 a casa del Pordenone, da cui si contano i residui 23’ di quella partita e le intere contro Pisa – 0-2 in casa – ed a Chiavari – 0-0 -).

L’Ascoli, con 10 marcatori, è una delle 6 squadre cadette 2020/21 che, dopo 27 giornate, hanno mandato a segno il minor numero di giocatori, insieme a Virtus Entella, Cremonese, Pescara, Pordenone e Salernitana. I bianconeri con 21 gol fatti sono il secondo peggior attacco del campionato (davanti al Pescara che ne ha segnati 20).  Ascoli anche secondo peggior attacco casalingo, con 10 reti realizzate al Del Duca (precede il Cosenza a quota 9).

Venezia una delle 4 squadre che ha vinto più partite in questa stagione di Serie BKT: 12, come Empoli, Monza e Salernitana. Per la squadra veneta seconda migliori difesa in trasferta, insieme al Pordenone, con 12 gol subiti: meglio ha fatto solo il ChievoVerona con 11.

Francesco Forte il calciatore più decisivo della Serie BKT, in senso assoluto: con le sue 12 reti, che lo pongono al terzo posto della classifica marcatori, la punta lagunare ha portato agli arancioneroverdi la bellezza di 16 punti.

Venezia reduce da 8 punti nelle ultime 4 trasferte, di cui 2 vinte e 2 pareggiate; ultimo k.o. esterno lagunare lo 0-2 del 16 gennaio scorso, a casa del Pordenone.

Mattia Aramu, 20 uscite anzitempo in 27 giornate, è il calciatore plurisostituito della B 2020/21.

Tra Andrea Sottil e Paolo Zanetti incrocio tecnico inedito.

Giornata amarcord per Paolo Zanetti, allenatore dei bianconeri marchigiani dal luglio 2019 al gennaio 2020, per un totale di 10 vittorie, 3 pareggi ed 11 sconfitte in 24 panchine ufficiali. E’ la prima da ex allo stadio “Del Duca”.

Diffidati: Dionisi, Eramo (Ascoli); Esposito Seb., Mazzocchi, Modolo (Venezia)

Squalificati: Buchel, Kragl (Ascoli); Johnsen (Venezia).

 

Cremonese-Reggiana (Diretta su Dazn)

Sono 31 i confronti allo Zini tra le due squadre: bilancio di 12 successi della Cremonese (ultimo 2-1 nella serie C 2015/16), 13 pareggi (ultimo 0-0 nella I Divisione 2012/13) e 6 vittorie della Reggiana (ultima 1-0 nella I Divisione 2010/11).

La Cremonese, con 10 marcatori, è una delle 6 squadre ad aver mandato a segno il minor numero di giocatori nella serie BKT 2020/21 dopo 27 giornate, insieme a Virtus Entella, Ascoli, Pescara, Pordenone e Salernitana.

Daniel Ciofani, assieme a Florian Ayè (Brescia), è il capocannoniere della B nell’anno solare 2021: 8 reti per ciascuno.

Grigiorossi dall’attacco sprint nei primi 15’ di gara: dal 1’ al 15’ la Cremonese è la squadra che ha siglato più gol, con 9 reti messe a segno.

Con 4 pareggi la Reggiana è la formazione che ha pareggiato meno in questo campionato di Serie BKT 2020/21. La squadra emiliana detiene anche il maggior numero di sconfitte: 15, in coabitazione con Virtus Entella e Pescara, di cui 9 in trasferta (primato assoluto di questa stagione).

Difesa da rivedere per la Reggiana lontano dalle mura amiche: con il Pisa è la peggior difesa del campionato cadetto 2020/21 nelle gare esterne, avendo subito 24 gol.

Tra Fabio Pecchia e Massimiliano Alvini esiste un solo precedente tecnico ufficiale nella sfida di coppa Italia di Serie C della scorsa stagione, Juventus U23-Reggiana, 3-3.

Marzo mese “difficile” per le formazioni di Pecchia, che viaggiano alla media di 0,85 punti-partita, frutto di un bilancio formato da 2 successi, 6 pareggi e 6 sconfitte in 14 partite disputate.

Diffidati: Castagnetti, Gustafson, Ravanelli, Strizzolo, Valeri (Cremonese); Laribi, Mazzocchi, Muratore, Pezzella (Reggiana).

Squalificati: Baez (Cremonese); Ajeti (Reggiana).

 

Frosinone-Brescia (Diretta su Dazn)

I confronti ufficiali tra le due squadre a Frosinone sono 7: bilancio di 5 affermazioni ciociare (ultima 2-0 nella serie B 2017/18), 1 pareggio (0-0 nella serie B 2007/08) e 1 successo ospite (3-0 nella serie B 2008/09). I lombardi non segnano in terra ciociara da 360’, ultime 4 partite intere disputate: ultimo sigillo firmato da Andrea Caracciolo al 90’ di Frosinone-Brescia 0-3 del 28 febbraio 2009.

Frosinone formazione cadetta 2020/21 che effettua meno cambi: 100 sui 135 possibili dopo 27 giornate.

Frosinone senza successi in casa dal 5 dicembre scorso, 3-2 sul ChievoVerona. Nelle 7 seguenti uscite allo Stirpe si contano 5 pareggi e 2 sconfitte.

Riprese opposte per le due squadre: per i giallazzurri miglior differenza punti nei risultati tra primo e secondo tempo: +12 il saldo attivo della squadra di Nesta. Brescia, invece, con il peggior differenziale di questa Serie BKT 2020/21: 13 i punti gettati al vento nelle riprese dalle “rondinelle”.

Florian Ayè, in gol da 7 partite di fila, assieme a Daniel Ciofani (Cremonese), è il capocannoniere della Lega B nell’anno solare 2021: 8 reti per ciascuno.

Frosinone distratto e Brescia all’assalto nei 15’ che precedono l’intervallo e la gara potrebbe decidersi qui: i ciociari dal 31’ al 45’, recuperi inclusi, sono la squadra che incassa più gol (11), mentre i lombardi sono l’attacco migliore in questo periodo di partita, con 10 reti segnate.

Confronto tecnico inedito tra Alessandro Nesta e Pep Clotet.

Diffidati: Ciano (Frosinone); Chancellor, Papetti (Brescia).

Squalificati:

 

Lecce-ChievoVerona (Diretta su Dazn)

Sono 11 i match ufficiali a Lecce fra le due squadre: bilancio di 6 successi giallorossi (ultimo 3-2 nella serie A 2010/11), 3 pareggi (ultimo 2-2 nella serie A 2011/12) e 2 vittorie clivensi (ultima 2-1 nella serie A 2003/04).

Lecce in serie positiva da 6 giornate (3 vittorie e 3 pareggi) e con unica sconfitta nelle ultime 13 partite l’1-2 subito dall’Ascoli il 5 febbraio scorso, al Via del Mare; restante bilancio di 5 successi salentini e 7 pareggi.

Difesa da rivedere ad inizio match per il Lecce: con 8 gol subiti, insieme al Pescara, è la porta più violata della Serie BKT 2020/21 dal 1’ al 15’ di gioco alla 27° giornata. La squadra di Corini si riscatta, però, all’uscita dall’intervallo con il miglior attacco, dall’alto delle 11 reti messe a segno tra il 46’ e il 60’ di gioco.

Lecce secondo miglior attacco del torneo cadetto 2020/21 con 48 reti segnate in 27 giornate e anche miglior attacco casalingo, grazie ai 26 gol segnati al Via del Mare.

Lecce e ChievoVerona hanno mandato a segno lo stesso numero di giocatori dopo 27 turni della  B 2020/21: 15 i marcatori diversi per le due formazioni, seconde squadre del torneo più versatili, assieme al Vicenza. Meglio, a 18 marcatori, solo il Cittadella.

Massimo Coda ha raggiunto Leonardo Mancuso (Empoli) in vetta alla classifica marcatori della B 2020/21: con la doppietta messa a segno contro la Reggiana, l’attaccante del Lecce è salito a quota 14 reti stagionali.

Chievo senza reti esterne da 220’: ultimo gol firmato De Luca al 50’ dell’1-1 a Salerno del 14 febbraio scorso, poi si contano i 40’ residui del Rigamonti e le trasferte a casa di Brescia e Cosenza (doppio 0-1).

Tra Eugenio Corini e Alfredo Aglietti esistono 2 precedenti tecnici ufficiali, con una vittoria per parte con il punteggio di 2-1. I due sono stati compagni di squadra al ChievoVerona nella seconda parte della stagione 1999/00 in serie B, da febbraio a giugno

Eugenio Corini ex di giornata: ha allenato il ChievoVerona dall’ottobre 2012 al maggio 2013 e dal novembre 2013 all’ottobre 2014 per complessive 68 panchine in partite ufficiali, con score di 21 vittorie, 13 pareggi e 34 sconfitte. Anche da giocatore è stato al ChievoVerona, 144 presenze e 31 reti in match ufficiali, dall’ottobre 1998 al giugno 2003.

Diffidati: Calderoni, Coda, Henderson, Hjulmand, Meccariello (Lecce); Obi, Rigione (ChievoVerona).

Squalificati:

 

Pordenone-Pescara (Diretta su Dazn)

Un solo incrocio in Friuli tra le due squadre: Pescara vittorioso 2-0 in serie B, in data 25 gennaio 2020.

Da 259’ Pordenone a secco: ultima rete firmata Ciurria al 11’ di Pordenone-Ascoli 1-1 del 27 febbraio scorso, da cui si contano i residui 79’ contro i marchigiani e le intere partite a casa di Chievo (0-3) e Monza (0-2).

Pordenone e Pescara, con soli 10 marcatori, sono due delle 6 squadre cadette 2020/21 ad aver mandato a segno il minor numero di giocatori dopo 27 giornate, come Virtus Entella, Ascoli, Cremonese e Salernitana.

Nessun subentrante a segno in questo campionato di Serie BKT 2020/21 per il Pescara, unica squadra del torneo con questo scomodo record alla 27° giornata.

Pescara con l’attacco meno profilico in questa stagione cadetta 2020/21 con 20 reti messe a segno, di cui 9 in trasferta (altro primato negativo). I biancazzurri detengono anche il maggior numero di sconfitte: 15, in coabitazione con Virtus Entella e Reggiana.

Terzo incrocio tra Attilio Tesser e Gianluca Grassadonia: a bilancio il doppio confronto della Serie B 2017/2018 tra Pro Vercelli-Cremonese, in cui i due allenatori contano una vittoria ciascuno.

Diffidati: Calo, Misuraca, Vogliacco (Pordenone); Scognamiglio (Pescara).

Squalificati: Drudi (Pescara).

 

Reggina-Monza (Diretta su Dazn e LiveNow)

In Calabria i precedenti ufficiali sono 11: bilancio di 9 successi amaranto (ultimo 1-0 nella serie B 1997/98), 1 pareggio (0-0 nella serie B 1998/99) ed 1 vittoria brianzola (2-0 nella serie B 1972/73).

Da 203’ Reggina a secco; ultima rete firmata Forolunsho al 67’ del match vinto 4-1 a Ferrara lo scorso 27 febbraio, contro la Spal. Poi si contano i residui 23’ al Mazza e le intere partite contro Empoli (0-3 in casa) e 0-0 a Pisa.

Retroguardia “rivedibile” per la Reggina nei 15’ finali di partita: dal 76’ al 90’, recuperi compresi, è la squadra che subisce più reti (12 gol incassati).

Brianzoli una delle 4 squadre che hanno vinto più partite in questa stagione di Serie BKT: con 12 vittorie si mette al pari di Empoli, Venezia e Salernitana.

Difesa bunker per i biancorossi: solo 21 le reti subite che valgono il titolo momentaneo di miglior retroguardia del torneo cadetto 2020/21 alla 27° giornata.

Monza imbattuto da 7 trasferte, di cui 4 vinte e 3 pareggiate. Ultima sconfitta esterna brianzola il 2-3 a Pescara del 5 dicembre scorso.

Un solo precedente tra Marco Baroni e Cristian Brocchi: si tratta del match Benevento-Brescia di Serie B della stagione 2016/17, 4-0 per i sanniti di Baroni.

Diffidati: Crimi, Del Prato, Forolunsho, Loiacono, Rivas, Rossi (Reggina); Armellino, Bellusci, D’Alessandro (Monza).

Squalificati: Carlos Augusto (Monza).

 

Ore 16
Salernitana-Cosenza (Diretta su Dazn e LiveNow)

A Salerno 37 confronti ufficiali tra le due squadre: 22 le vittorie granata (ultima 2-1 nella serie B 2019/20), 11 i pareggi (ultimo 1-1 nella Lega Pro 2014/15), 4 le affermazioni calabresi (ultima 2-1 nella serie B 2018/19).

Salernitana imbattuta da 9 giornate: 3 vittorie e 6 pareggi lo score granata, con ultimo k.o. lo 0-5 ad Empoli del 17 gennaio scorso. La porta campana è blindata addirittura da 367’, con ultima rete firmata Giacomelli al 83’ di Salernitana-Vicenza 1-1 del 13 febbraio scorso, poi si contano i residui 3’ di quella partita e le intere contro Ascoli (2-0 esterno), Reggiana e Spal (doppio 0-0, al Mapei ed all’Arechi) ed a Cremona (1-0).

La Salernitana, con soli 10 marcatori in 27 turni della B 2020/21, è una delle 6 squadre ad aver mandato a segno il minor numero di giocatori, insieme a Virtus Entella, Ascoli, Pescara, Pordenone e Cremonese.

La Salernitana è una delle 4 squadre cadette 2020/21 che hanno vinto più partite in questa stagione dopo 27 turni: con 12 vittorie si mette al pari di Empoli, Venezia e Monza.

Salernitana seconda miglior difesa casalinga cadetta 2020/21 alla 27° giornata: 9 le reti subite dalla squadra di Castori (dietro solo al Monza con 8).

Cosenza formazione regina dei pareggi in questo campionato cadetto dopo 27 turni: 14, come l’Empoli.

Tra Fabrizio Castori e Roberto Occhiuzzi ci sono 2 precedenti tecnici ufficiali, Cosenza-Trapani 2-2 del 29 giugno scorso in serie B e il match di andata di questa stagione che ha sancito la vittoria del team guidato da Castori (1-0).

Diffidati: Aya, Coulibaly, Djuric, Tutino (Salernitana); Legittimo (Cosenza).

Squalificati: Idda, Tiritiello (Cosenza).

 

Ore 18
L.R. Vicenza-Empoli (Diretta su Dazn e LiveNow)

A Vicenza i confronti ufficiali fra le due squadre sono 19: 11 le vittorie biancorosse (ultima 1-0 nella serie B 2011/12), 6 pareggi (ultimo 0-0 nel playout cadetto 2011/12) e 2 successi toscani (ultimo 5-1 nella serie B 2012/13).

Il Vicenza segna e subisce gol da 7 partite di fila: 13 le reti venete, 10 quelle subite. Ultimo stop delle due serie nello 0-0 al Menti contro il Venezia, lo scorso 29 gennaio.

Sono solo 2 le vittorie casalinghe per i biancorossi nella B 2020/21, insieme a Pordenone e Pescara (peggio ha fatto solo il Cosenza con 1) mentre 9 sono i pareggi tra le mura amiche per la squadra guidata da Di Carlo, record del torneo alla pari del Pisa.

Empoli da record per gol dalla panchina, in coabitazione con il Cittadella: 9 le reti portate dai propri subentranti in 27 turni della Serie BKT 2020/21.

L’Empoli è una delle 4 squadre cadette 2020/21 che, alla 27° giornata, hanno vinto più partite in questa stagione: con 12 vittorie si mette al pari di Salernitana, Venezia e Monza.

La formazione di Dionisi è la regina dei pareggi in questo campionato cadetto 2020/21: 14 come il Cosenza, dopo 27 giornate

Empoli col miglior attacco del torneo grazie ai 49 gol messi a segno, miglior attacco in trasferta con 25 reti siglate ed unica squadra ad aver subito una sola sconfitta in tutto il campionato cadetto 2020/21, in 27 giornate.

Empoli imbattuto da 21 giornate di campionato: 8 le vittorie azzurre, 13 i pareggi, con ultimo k.o. (ed unico nel 2020/21 in B) a Venezia, 0-2 lo scorso 1 novembre. I toscani segnano da 14 partite ufficiali di fila, totale di 28 marcature, ultimo stop nello 0-0 casalingo di B contro la Reggiana, 22 dicembre scorso.

Tra Domenico Di Carlo e Alessio Dionisi secondo confronto tecnico dopo il match d’andata terminato in parità, 2-2.

Panchina numero 200 per mister Di Carlo nella sola regular season di Serie B, traguardo collezionato con le società di Mantova, Spezia, Novara e Vicenza. Esordio nella serie cadetta il 4 settembre 2005 in Mantova-Arezzo 1-1. Il bilancio: 71 vittorie, 80 pareggi e 48 sconfitte.

Diffidati: Barlocco, Bruscagin, Cinelli, Giacomelli, Jallow, Longo, Marotta, Meggiorini, Padella (L.R. Vicenza); Bandinelli (Empoli).

Squalificati:

 

Precedenti segnalati da Football Data.

Foto LaPresse.