Derby veneto tra ChievoVerona e L.R. Vicenza, Virtus Entella e Ascoli si sfidano per la salvezza

L'Empoli riceve il Cittadella, il Monza ospita il Pordenone.

8a giornata di ritorno per la Serie BKT con il derby veneto tra ChievoVerona e L.R. Vicenza in programma l’8 marzo a chiudere il turno. Sabato pomeriggio invece in scena 5 gare alle 14 con la sfida salvezza tra Virtus Entella e Ascoli mentre per il Cosenza e la Cremonese impegni casalinghi contro rispettivamente Frosinone e Salernitana. Il Pescara, rinvigorito dal successo di Cittadella, ospiterà la SPAL in una sfida a tinte biancazzurre. Reggina in campo a Pisa, alle 16 ci sarà l’esame Brescia per il Venezia. Alle 18 in campo il Monza contro il Pordenone. Domenica in campo la capolista Empoli contro il Cittadella e il Lecce a Reggio Emilia.

 

Sabato 6 marzo ore 14.00
Cosenza-Frosinone (Diretta Dazn )

I confronti ufficiali tra le due squadre a Cosenza sono 6 ed è massimo equilibrio: 2 le vittorie rossoblu (ultima 2-0 nella serie C-1 1987/88), 2 i pareggi (ultimo 1-1 nella serie C 1973/74) e 2 successi ciociari (ultimo 2-0 nella serie B dell’anno scorso).

Cosenza imbattuto in casa dopo la pausa di fine anno: 1 vittoria e 3 pareggi in 4 match per la formazione di Occhiuzzi, la cui ultima sconfitta risale allo 0-2 contro l’Empoli del 4 gennaio scorso.

Gruppo di sette squadre, di cui fa parte la formazione del Cosenza che, con 10 giocatori mandati a segno dopo 26 turni della B 2020/21, è una delle compagini che hanno messo a referto il minor numero di calciatori in rete, insieme ad Ascoli, Cremonese, Virtus Entella, Pescara, Pordenone e Salernitana.

Cosenza e Frosinone sono le due squadre di B 2020/21 ad aver terminato il maggior numero di partite a reti bianche: ben 5 gli incontri conclusi 0-0 per rossoblu e giallazzurri dopo 26 giornate.

Frosinone distratto nei 15’ precedenti alla pausa: la retroguardia ciociara è l’unica ad aver subito 11 reti dal 31’ al 45’.

Frosinone formazione con il minor turn-over della B 2020/21: 95 sostituzioni effettuate dai ciociari sulle 130 disponibili dopo 26 giornate.

Una sola vittoria nelle ultime 14 partite ufficiali per il Frosinone: 3-2 a Chiavari sulla Virtus Entella, lo scorso 14 febbraio; nel mezzo 8 pareggi e 5 sconfitte.

Roberto Occhiuzzi vittorioso nell’unico incrocio tecnico contro Alessandro Nesta: 2-0 del “suo” Cosenza nel match di andata della B 2020/21.

Diffidati: Idda, Legittimo (Cosenza); Ciano (Frosinone).

Squalificati: Corsi (Cosenza).

 

Cremonese-Salernitana (Diretta Dazn e LiveNow)

A Cremona i confronti ufficiali tra le due squadre sono 11 con ospiti mai vittoriosi: in bilancio 6 successi grigiorossi (ultimo 1-0 nella serie B dell’anno scorso) e 5 pareggi (ultimo 0-0 nella serie B 2018/19).

Attacco sprint dei grigiorossi in apertura di match: con 9 reti segnate nei primi 15’ di gioco è la squadra che ha siglato più gol dal 1’ al 15’.

Gruppo di sette squadre, di cui fanno parte Cremonese e Salernitana che, con 10 giocatori mandati a segno dopo 26 turni della B 2020/21, sono due delle compagini che hanno messo a referto il minor numero di calciatori in rete, insieme ad Ascoli, Cosenza, Virtus Entella, Pescara e Pordenone.

Salernitana reduce da due 0-0 consecutivi, a Reggio Emilia e in casa contro la Spal: i granata non segnano da 246’, ultimo centro di Tutino nel 2-0 di Ascoli al 24’ (20 febbraio scorso). La porta campana è blindata addirittura da 277’, con ultima rete firmata Giacomelli al 87’ di Salernitana-Vicenza 1-1 del 13 febbraio scorso.

Nei 3 incroci tecnici ufficiali fra Fabio Pecchia e Fabrizio Castori, coach grigiorosso mai vittorioso: score di 2 pareggi e 1 successo del mister granata.

Diffidati: Baez, Castagnetti, Gustafson, Strizzolo, Valeri (Cremonese); Coulibaly, Djuric, Tutino (Salernitana).

Squalificati:

 

Pescara-SPAL (Diretta Dazn e Sky Dazn1)

Sono 8 i precedenti ufficiali fra le due squadre in Abruzzo: 4 le vittorie dei biancazzurri di casa (ultima 1-0 nella I Divisione 2009/10), 4 pareggi (ultimo 0-0 nella coppa Italia 1981/82). La Spal non segna all’Adriatico-Cornacchia da 311’: ultima rete firmata Castronaro al 49’ del match pareggiato 1-1 in B il 17 maggio 1981, da cui si sommano i residui 41’ di quella partita e le 3 intere successive, 0-0 nella coppa Italia 1981/82, 2-0 e 1-0 per i padroni di casa, rispettivamente nella serie B 1981/82 e nella I Divisione 2009/10).

Pescara mai vittorioso in casa nel 2021: 6 match disputati, di cui 3 pareggiati e 3 perduti. Ultima vittoria tra le mura amiche dei biancazzurri 3-2 sul Monza, 19 dicembre scorso.

Gruppo di sette squadre, di cui fa parte la formazione del Pescara che, con 10 giocatori mandati a segno dopo 26 turni della B 2020/21, è una delle compagini che hanno messo a referto il minor numero di calciatori in rete, insieme ad Ascoli, Cremonese, Virtus Entella, Cosenza, Pordenone e Salernitana.

Il Pescara è l’unica squadra della B 2020/21 – dopo 26 turni – a non aver ancora mandato in rete un giocatore entrato dalla panchina.

Spal senza successi da 9 match ufficiali: bilancio estense di 6 pareggi e 3 sconfitte, con ultima vittoria lo scorso 18 gennaio, 2-0 al Mazza sulla Reggiana.

Gianluca Grassadonia e Pasquale Marino al terzo incrocio tecnico: 1 vittoria del coach biancazzurro abruzzese e 1 pareggio nella doppia sfida Foggia-Spezia della serie B 2018/19.

Incontro con il passato per Pasquale Marino, già allenatore del Pescara dal luglio 2012 al febbraio 2013, 41 panchine ufficiali con bilancio di 11 vittorie, 7 pareggi ed 11 sconfitte in 29 panchine ufficiali.

Diffidati: Scognamiglio (Pescara); Esposito Sal., Strefezza, Tomovic, Vicari (Spal).

Squalificati:

 

Pisa-Reggina (Diretta Dazn)

In Toscana 7 confronti ufficiali tra le due squadre: 1 vittoria nerazzurra (3-0 nella serie B 1969/70), 5 pareggi (ultimo 0-0 nella serie B 1989/90) e 1 successo calabrese (1-0 nella serie B 1970/71).

Pisa formazione con il maggior turn-over della B 2020/21: 128 sostituzioni effettuate dai toscani sulle 130 disponibili dopo 26 giornate.

Di fronte terza e seconda forza del girone di ritorno della B 2020/21: Pisa terzo a 12 punti, Reggina seconda con 14. I nerazzurri non perdono da 5 giornate in assoluto (2 vittorie e 3 pareggi), con ultimo k.o. 1-2 a Cremona, lo scorso 6 febbraio, gli amaranto sono imbattuti fuori casa da 4 partite (2 vinte e 2 pareggiate), con ultimo k.o. datato 4 gennaio, 1-2 ad Ascoli.

Reggina squadra cadetta 2020/21 più distratta dopo 26 turni nell’ultimo quarto d’ora di gioco, recuperi compresi, con 12 reti incassate.

Inedita la sfida tecnica fra Luca D’Angelo e Marco Baroni.

Marzo mese positivo per Luca D’Angelo con una media punti di 1,85 con bilancio di 20 vittorie, 14 pareggi e 6 sconfitte in 40 partite giocate.

Marco Baroni alla panchina 400 in carriera, di cui finora somma 34 in serie A, 192 in B, 132 in Lega Pro, 31 fra coppa Italia maggiore e di C e 10 in altri tornei post-season, con bilancio di 133 vittorie, 121 pareggi e 145 sconfitte, alla guida di Rondinella, Montevarchi, Carrarese, Sudtirol Alto Adige, Ancona, Siena, Cremonese, Virtus Lanciano, Pescara, Novara, Benevento, Frosinone, Cremonese e Reggina. Esordio assoluto datato 17 agosto 2000, coppa Italia di serie C, Rondinella-Sangiovannese 1-2.

Diffidati: Birindelli (Pisa); Crimi, Del Prato, Forolunsho, Loiacono, Rivas, Rossi (Reggina).

Squalificati:

 

Virtus Entella-Ascoli (Diretta Dazn)

In Liguria sono 9 i confronti ufficiali tra le due compagini: score di 5 successi biancocelesti (ultimo 3-0 nella serie B dell’anno scorso), 2 pareggi (ultimo 0-0 nel play-out della serie B 2017/18) e 2 vittorie marchigiane (ultima 1-0 nella serie C 1971/72). Bianconeri a secco a Chiavari da 255’: ultima rete firmata Monachello al 15’ della gara pareggiata 1-1 del 1 maggio 2018, in B, da cui si contano i residui 75’ di quel match e le due intere finite 0-0 nel play-out cadetto 2017/18 e 3-0 per la Virtus l’anno scorso, in B.

Entella troppo distratta all’uscita dall’intervallo: 17 i gol subiti dal 46’ al 60’ per la formazione di Vivarini.

Gruppo di sette squadre, di cui fanno parte le formazioni di Virtus Entella e Ascoli che, con 10 giocatori mandati a segno entrambe dopo 26 turni della B 2020/21, sono due delle compagini che hanno messo a referto il minor numero di calciatori in rete, insieme a Pescara, Cremonese, Cosenza, Pordenone e Salernitana.

Ascoli squadra dal peggior rendimento in trasferta: 7 i punti portati a casa dall’Ascoli fuori casa: 1 vittoria, 4 pareggi e 8 sconfitte in 13 partite lo score dei marchigiani.

Tra Vincenzo Vivarini ed Andrea Sottil un solo incrocio tecnico ufficiale: nella coppa Italia di C 2012/13 vittoria del mister biancoceleste in Gubbio-Aprilia 0-2.

Vincenzo Vivarini ex di turno: il coach della Virtus ha guidato l’Ascoli – in serie B – nella stagione 2018/19, conclusa con un bilancio di 10 vittorie, 13 pareggi e 14 sconfitte in 37 partite ufficiali.

Diffidati: Coppolaro, Pellizzer (Virtus Entella); Eramo (Ascoli).

Squalificati: Saric (Ascoli).

 

Ore 16

Venezia-Brescia (Diretta Dazn)

Nei 24 confronti ufficiali in Laguna fra le due squadre, bilancio di 11 successi arancioneroverdi (ultimo 2-1 nella serie B 2018/19), 5 pareggi (ultimo 1-1 nella serie B 1991/92) e 8 vittorie lombarde (ultima 2-1 nella serie B 2017/18). Il Venezia segna al Penzo da 9 match consecutivi contro il Brescia, per un totale di 17 marcature. L’ultimo stop è stato nello 0-0 in serie B il 17 novembre 1963.

Francesco Forte il calciatore più decisivo della Serie BKT, in senso assoluto: con le sue 12 reti, che lo pongono al secondo posto della classifica marcatori insieme a Coda del Lecce. La punta lagunare ha portato agli arancioneroverdi la bellezza di 16 punti.

Venezia scatenato in questa fase di stagione. I lagunari sono approdati al secondo posto in classifica, avendo raccolto 20 punti nelle ultime 8 giornate (6 vittorie e 2 pareggi, lo score), con ultimo k.o. che risale al 16 gennaio scorso, 0-2 a casa del Pordenone.

I padroni di casa sono una delle due squadre cadette che vincono di più nella propria roccaforte: 8 successi lagunari, come il ChievoVerona.

Mattia Aramu, 20 sostituzioni nella B 2020/21, è il giocatore uscito dal campo più volte anzitempo.

Venezia e Brescia scatenate dal 31’ al 45’, recuperi inclusi: con i 9 gol messi a segno sono le squadre più prolifiche negli ultimi 15’ della prima frazione di gara dopo 26 turni della Lega B 2020/21, insieme ai toscani dell’Empoli.

Brescia peggior squadra per differenza punti nei risultati tra prima e seconda frazione: -13 il differenziale per le “rondinelle”.

Brescia unica squadra non aver mai concluso una partita a reti bianche: nessuno 0-0 nella stagione di Serie B 2020/21. L’ultimo in match ufficiali risale addirittura al 21 ottobre 2019, contro la Fiorentina, serie A, al Rigamonti.

Confronto tecnico inedito tra Paolo Zanetti e Pep Clotet.

Diffidati: Mazzocchi, Modolo (Venezia).

Squalificati:

 

Ore 18

Monza-Pordenone (Diretta Dazn Rai Sport)

I precedenti ufficiali in Brianza fra le due squadre sono 4: 2 vittorie biancorosse (ultima 6-3 nei play-out di serie C 2014/15), 1 pareggio (0-0 nella serie C-2 2002/03) ed 1 successo friulano (2-0 nella serie C 2018/19).

Monza ancora senza successi in casa nel 2021: 3 pareggi e 1 sconfitta lo score biancorosso, con ultima affermazione il 3-0 sulla Salernitana del 30 dicembre scorso.

In casa Monza “in bianco” da 200’: ultima rete firmata Boateng su rigore al 70’ di Monza-Empoli 1-1, da cui si contano i restanti 20’ contro i toscani e le intere gare contro Pisa (0-2) e Cittadella (0-0).

Difesa bunker nelle gare interne contro retroguardia più solida in trasferta: 8 le reti subite dai brianzoli tra le mura amiche, 10 dai neroverdi friulani lontano dal Teghil.

Il Pordenone è una delle 7 squadre cadette 2020/21 che mandano in rete meno giocatori dopo 26 turni: 10, gli stessi di Ascoli, Cosenza, Cremonese, Virtus Entella, Pescara e Salernitana.

Tra Cristian Brocchi e Attilio Tesser 4 precedenti tecnici ufficiali, con coach biancorosso mai vittorioso: score di 3 pareggi ed 1 vittoria del mister neroverde.

Diffidati: Armellino, Bellusci, D’Alessandro (Monza); Calo, Vogliacco (Pordenone).

Squalificati: Diaw (Monza).

 

Domenica 7 marzo ore 15

Empoli-Cittadella (Diretta Dazn)

Sono 11 i confronti ufficiali al Castellani fra le due squadre: in bilancio 6 successi toscani (ultimo 1-0 nella serie B dell’anno scorso), 1 pareggio (0-0 nella serie B 2001/02) e 4 affermazioni venete (ultima 3-0 nella coppa Italia 2018/19).

Empoli imbattuto da 20 giornate di campionato: 8 le vittorie azzurre, 12 i pareggi, con ultimo k.o. (ed unico nel 2020/21 in B) a Venezia, 0-2 lo scorso 1 novembre. Empoli unica squadra della Lega B 2020/21 imbattuta in casa. L’ultimo k.o. interno azzurro risale al 27 luglio scorso, quando il Cosenza vinse 5-1 al Castellani.

Empoli squadra cadetta 2020/21 che guadagna nelle riprese il maggior numero di punti rispetto ai risultati del 45’: +12 il saldo attivo azzurro dopo 26 turni. Trentuno reti sulle 48 totali segnate dai toscani in questo campionato sono stati siglati nelle riprese.

Empoli scatenato dal 31’ al 45’, recuperi inclusi: 9 gol messi a segno, squadra più prolifica negli ultimi 15’ della prima frazione, insieme a Brescia e Venezia.

Sfida a colpi di gol di subentranti di scena al Castellani: saranno di fronte le due formazioni cadette 2020/21 che, dopo 26 turni, segnano di più con i panchinari, 9 reti per parte.

Attenzione al Cittadella nei 15’ finali di partita: 11 le reti segnate dai granata veneti fra 76’ e 90’ inclusi recuperi, record della B 2020/21; al secondo posto l’Empoli, 10 marcature.

Cittadella cooperativa del gol nella B 2020/21: 18 i giocatori granata andati a segno finora almeno una volta.

Da 344’ Cittadella a secco: ultima rete firmata Beretta al 16’ di Pordenone-Cittadella 0-1 del 13 marzo scorso; da allora si contano i residui 74’ a Lignano e le intere contro Reggiana (0-3 in casa), a Monza (0-0) ed al “Tombolato” contro il Pescara, 0-1.

Da 226’ Cittadella a porta chiusa fuori casa: ultima rete subita firmata Aye al 44’ di Brescia-Cittadella 3-3, da cui si contano i residui 46’ al Rigamonti e le intere a casa di Pordenone (1-0) e Monza (0-0).

Marco Rosafio, 19 subentri nella B 2020/21, è il calciatore entrato più volte a partita in corso.

Tra Alessio Dionisi e Roberto Venturato 3 sfide tecniche ufficiali: coach azzurro mai vittorioso con bilancio di 1 pareggio e 2 successi del mister dei granata veneti.

Diffidati: Bandinelli (Empoli); Benedetti, Branca, Iori, Rosafio, Tsadjout (Cittadella).

Squalificati:

 

Ore 21 
Reggiana-Lecce (Diretta Dazn e LiveNow)

Negli 11 confronti ufficiali in Emilia fra le due squadre bilancio di 3 vittorie granata (ultima 2-1 nella serie B 1998/99), 6 pareggi (ultimo 0-0 nella serie B 1992/93) e 2 successi salentini (ultimo 2-0 nella I Divisione 2012/13).

Reggiana reduce da 10 punti nelle ultime 4 gare casalinghe: 3 vittorie e 1 pareggio, con ultimo k.o. datato 9 gennaio scorso, 0-2 dal Cittadella. I granata sono a porta chiusa, fra le mura amiche, da 222’, con ultima rete subita firmata Brescianini al 48’ di Reggiana-Entella 2-1 dello scorso 7 febbraio.

Pareggi a poli opposti per le due compagini dopo 26 turni della  B 2020/21: Reggiana meno di tutti, a quota 4; Lecce secondo con 13 (come Vicenza ed Empoli), dietro solo al Cosenza, con 14.

Lecce sconfitto una sola volta nelle ultime 12 partite, 1-2 in casa dall’Ascoli lo scorso 5 febbraio; 4 vittorie e 7 pareggi, il restante bilancio dei salentini.

Lecce distratto nei 15’ iniziali di gara: 8 le reti subite dai salentini, che si riscattano dopo la pausa: 11 marcature giallorosse tra 46’ e 60’ di partita, il tutto dopo 26 turni della Lega B 2020/21.

Tra Massimiliano Alvini ed Eugenio Corini unico precedente tecnico il match di andata, vinto 7-1 dal mister dei salentini. Questa partita rappresenta, ancor oggi, la massima sconfitta da allenatore per il mister della Reggiana e la vittoria più larga dell’allenatore del Lecce nelle rispettive carriere tecniche.

Diffidati: Mazzocchi, Muratore (Reggiana); Calderoni, Coda, Henderson, Hjulmand (Lecce).

Squalificati:

 

Lunedi 8 marzo ore 19
ChievoVerona-L.R. Vicenza (Diretta Dazn e Sky Dazn1)

A Verona i precedenti ufficiali fra le due squadre venete sono 8: 2 successi gialloblu (ultimo 2-1 nella serie B 2007/08), 5 pareggi (ultimo 2-2 nella serie B 1999/00) e 1 vittoria vicentina (4-1 nella serie B 1994/95 che sancì la penultima aritmetica promozione in serie A dei biancorossi, il 4 giugno 1995, grazie alle reti di Murgita, Briaschi (doppietta) e Gasparini per la formazione allora allenata da Francesco Guidolin e Melosi autore della rete della bandiera clivense, allora allenati da Alberto Malesani).

ChievoVerona squadra regina della vittorie casalinghe dopo 26 giornate della B 2020/21: 8, le stesse del Venezia, con scaligeri reduci da 5 vittorie nelle ultime 6 uscite al Bentegodi, dove di recente ha fatto punti solo il Monza, vittorioso 1-0 lo scorso 20 febbraio.

Sfida fra terzo e secondo miglior attacco dell’anno solare 2021 in B: 15 le reti clivensi (come Venezia e Cremonese), 16 per i biancorossi del Vicenza. Primo a 21 l’Empoli.

Chievo e Vicenza due delle tre vice-cooperative del gol nella B 2020/21 con 15 marcatori diversi a testa, come il Lecce. La classifica è comandata dal Cittadella, 18 giocatori a segno.

Nuova giovinezza, alle soglie dei 36 anni di età, per Riccardo Meggiorini: l’attaccante del Vicenza per la terza volta in carriera raggiunge la doppia cifra (10 reti) e ci riesce dopo ben 12 anni dall’exploit di Cittadella nella serie B 2008/09, quando chiuse a 18. L’altro anno in doppia cifra – si fermò a 14 centri – è sempre stato con i granata veneti nel 2007/08 in Lega Pro.

Sono 4 i precedenti ufficiali tra Alfredo Aglietti e Domenico Di Carlo: coach clivense mai vittorioso con score di 2 pareggi e 2 successi del mister biancorosso.

Alfredo Aglietti a quota 99 pareggi in Lega B, considerata la sola regular season, con restante bilancio di 95 vittorie e 87 sconfitte in 281 partite. Il primo nullo risale ad Empoli-Pescara 0-0, 30 agosto 2010.

Mimmo Di Carlo contro il suo passato, avendo allenato il ChievoVerona dal novembre 2008 al giugno 2010, dall’agosto 2011 al settembre 2012 e dal novembre 2018 al giugno 2019. Bilancio di 40 vittorie, 43 pareggi e 62 sconfitte in 145 partite ufficiali.

Diffidati: Obi (ChievoVerona); Barlocco, Cinelli, Jallow, Longo, Marotta, Meggiorini, Padella (L.R. Vicenza).

Squalificati: Gigliotti (ChievoVerona).

 

Precedenti segnalati da Football Data.

Foto LaPresse.