100a rete in Italia per Galabinov

Le curiosità dopo la 9a giornata: Frosinone cooperativa del gol, difesa perugina di ferro, prima doppietta in maglia rossoverde per Donnarumma

2017                 Nonostante la frenata con un punto nelle ultime 2 giornate, il Pisa continua saldamente a comandare la classifica di Serie BKT con +3 sul Brescia secondo e +4 sul gruppo delle terze. Era dal 2016/17 che la capolista (Hellas Verona, 20 punti come oggi i toscani) non aveva +4 sulla terza, il Carpi, a quota 16. Secondo a 18 era il Cittadella.

 

11                    Incredibile Frosinone: la formazione di Grosso ha segnato 11 reti dopo 9 turni di campionato, con ben 11 giocatori diversi. Solo il Brescia ha fatto di meglio tra le cooperative del gol, essendo stato Spalek il dodicesimo marcatore stagionale dei lombardi, ma le “rondinelle” hanno segnato 20 reti totali.

 

343’                  Difesa invalicabile quella del Perugia di Alvini: è la migliore al momento nella serie cadetta, con sole 5 reti al passivo, e non incassa gol da 343’, ultimo firmato Prestia al 17’ di Perugia-Alessandria 1-1 del 26 settembre scorso. In trasferta porta umbra ancora blindata nella serie BKT 2021/22.

 

11 – 2                Undicesima doppietta per Alfredo Donnarumma in serie BKT, diciannovesima da professionista e prima con la maglia rossoverde. Ironia della sorte la sua ultima doppietta era stata segnata proprio ai biancorossi veneti, 4 maggio scorso, al “Menti” con la maglia del Brescia, che vinse 3-0. Seconda rete di Antonio Palumbo al Vicenza che diventa, alla pari di Como e Catanzaro, il suo bersaglio prediletto in carriera: la precedente rete contro i veneti risaliva al 31 marzo 2019, Vicenza-Ternana 1-1, serie C.

 

1                      Nikolas Spalek segna ancora alla Cremonese, che diventa la prima squadra a cui il giocatore slovacco del Brescia ha segnato almeno più di una rete: quella di sabato sera è stata la seconda ai grigiorossi, dopo quella del 26 dicembre 2018, sempre in B ed in un Brescia-Cremonese, vinto 3-2 dalle “rondinelle”.

 

0-5                   Tonfo storico per Cristian Brocchi: mai l’allenatore del Vicenza, da tecnico professionista, aveva perduto una partita così largamente in tornei ufficiali.

 

Il personaggio della settimana

Andrej Galabinov, attaccante bulgaro classe 1988, ha segnato ieri la rete numero 100 in campionati italiani (6 in serie A, 62 in regular season di B), 30 in C e 2 nei playoff post-season e con 62 centri nella sola regular season di B ha agganciato al terzo posto nella classifica all-time degli stranieri Giulio Ebagua. La graduatoria è comandata da Granoche a quota 97, secondo Jeda a 69, non considerando Moscardelli e Margiotta, nati all’estero ma con anche nazionalità italiana.

 

Nella foto LaPresse Galabinov della Reggina