Al Genoa basta Gudmundsson

Rossoblù agli ottavi di Coppa Italia battendo la Spal. Ko del Cittadella a Torino

Nella foto La Presse il rigore decisivo di Gudmundsson

 

Un rigore di Gudmundsson a fine primo tempo basta al Genoa per piegare 1-0 la Spal al Ferraris. I rossoblù passano così il turno in Coppa Italia e approdano agli ottavi di finale dove troveranno, a metà gennaio, la Roma di Mourinho. Blessin cambia sei uomini rispetto all'undici che sabato ha vinto a Cosenza: avanti c'è Yeboah, sulla trequarti Portanova, in panchina Aramu e Coda. Ampio turnover anche per De Rossi che in attacco conferma Moncini e alle sue spalle lancia Tunjov e Zanellato.
Ritmi alti ma poche occasioni in avvio, per assistere al primo squillo bisogna attendere il 20' quando la Spal disegna lo schema da calcio d'angolo ma Almici, libero sul secondo palo, non riesce di testa a inquadrare lo specchio. Alla mezz'ora inizia a spingere sull'acceleratore il Genoa e Yeboah si avventa in spaccata su un suggerimento dalla sinistra di Portanova, anticipa proprio Almici e manca per pochissimo la porta difesa da Thiam. Al portiere spallino basta essere ben piazzato, tre minuti più tardi, per neutralizzare una conclusione di Portanova che beneficia di un'invenzione di Gudmundsson ma da ottima posizione calcia con poca convinzione. I padroni di casa riescono ugualmente a trovare il vantaggio su rigore: penalty concesso per un netto fallo di mano nella sua area di Moncini. Dopo un lungo check con il Var (si valutava un possibile fuorigioco di Portanova) dal dischetto si presenta Gudmundsson che con freddezza spiazza il portiere. Prima dell'intervallo c'è tempo per un accenno di reazione ospite: Peda prova la girata di testa, palla di un soffio a lato alla sinistra della porta rossoblù.
Nella ripresa l'intensità cala anche perché i padroni di casa vanno in gestione e gli ospiti non riescono a essere praticamente mai incisivi nella metà campo offensiva. Prima di essere sostituito da Blessin, Yeboah spreca in contropiede una ghiotta occasione non servendo un compagno meglio piazzato e calciando addosso al portiere in uscita. Anche Gudmundsson fallisce il 2-0 sparando alto da pochi passi sugli sviluppi di palla inattiva, mentre il neoentrato Puscas fa tutto bene ma viene murato sul più bello dal ritorno di Peda. Nel finale Yalcin e ancora Puscas mancano nuovamente il colpo del ko, ma la Spal non ne approfitta e deve salutare la competizione.

Il Torino chiude con il punteggio di 4-0 la sfida dell'Olimpico contro il Cittadella, valida sempre per i sedicesimi di Coppa Italia. Agli ottavi i granata si concedono la sfida con i campioni d'Italia del Milan.
Nonostante il risultato sia largamente a sfavore del Cittadella, da menzionare un atteggiamento comunque positivo per la compagine veneta, che ha cercato come ha potuto di impensierire i padroni di casa. In rete Radonijc, Pellegri, Shuurs e Zima.

 

 

Tutte le news

Serie BKT

Il Frosinone si salva, ma la Reggina si avvicina

Impresa del Cittadella al Ferraris, il Modena vince il secondo derby di fila. Palermo corsaro

Responsabilità Sociale

Il calcio celebra la giornata dei diritti delle persone con disabilità

A Genova sono scesi in campo gli atleti della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale della FIGC

Serie BKT

Pohjanpalo segna, Bertinato para: il Venezia va

1 a 1 nel secondo anticipo tra Cagliari e Parma: a segno Camara e Pavoletti

Territorio

Cosa vedere e mangiare a Bari

Una trasferta immancabile in un campionato come questo, una piacevole città da visitare assolutamente

Serie BKT

Occhi puntati su Venezia vs Ternana

Una sfida in cui nessuna delle due squadre può fare passi falsi

Serie BKT

15a giornata al via

Una panoramica sui match che si disputeranno sabato 3 e domenica 4 dicembre

loading
expand_less