Rispetto

#Calciovero

Il Campionato degli italiani

Registrati


05/03/2017

Il derby campano è di rigore

1 a 1 al Vigorito fra Benevento e Salernitana. Decidono due penalty: quello di Coda al 34' a cui risponde Ceravolo a due minuti dalla fine. Granata in dieci per più di un tempo: espulso Odjer

Finisce in pareggio il derby campano del 'Vigorito'. E' 1-1 tra Benevento e Salernitana nell'incontro valido per la 29/a giornata della Serie B ConTe.it. Risultato deciso da due rigori per tempo: Coda per i granata, Ceravolo nel finale per i padroni di casa. Sfiora il colpaccio la formazione di Bollini, che però è stata costretta a giocare in dieci dal 38' per l'espulsione di Odjer. Il Benevento si salva e non ritrova il successo che cercava per accorciare il passo dalle prime: la squadra di Baroni sale a 47 punti, a -5 dal trio Spal-Verona-Frosinone. La Salernitana raggiunge quota 33.

Padroni di casa sfortunati dopo pochi minuti con il palo colpito di testa da Camporese. Superata la mezz'ora la Salernitana passa in vantaggio. Pezzi ferma fallosamente Improta e viene punito con il rigore: dal dischetto si presenta Coda, che non sbaglia (33'). Tegola poi sugli ospiti, costretti all'inferiorità numerica dal 38' per il rosso diretto incassato da Odjer. Inizia l'assedio dei padroni di casa, che però trovano il pareggio solo a due minuti dalla fine, sempre su rigore. E' Ceravolo a trasformare il penalty concesso per il fallo di Busellato su Viola e a ristabilire l'equilibrio.

Nella foto La Presse la trasformazione di Coda


Unisciti alla conversazione