Rispetto

#Calciovero

Il Campionato degli italiani

Registrati


05/05/2015

A PERUGIA LA LEGA incontra lo Slo e tifosi

A Perugia la Lega Serie B ha incontrato questo pomeriggio la società e i tifosi. Il tema è il rapporto fra club e sostenitori attraverso la figura ...

A Perugia la Lega Serie B ha incontrato questo pomeriggio la società e i tifosi. Il tema è il rapporto fra club e sostenitori attraverso la figura di raccordo dello Slo, il Supporter liaison officer, che deve trasformarsi da obbligo in opportunità.

La Lega Serie B è impegnata, fin dall'introduzione dello Slo negli organigramma societari, a valorizzare questa figura come una risorsa, un riferimento e un investimento per creare un vero strumento di dialogo con i supporter, patrimonio essenziale del calcio, senza i quali il calcio perde la propria anima. 

Per fare questo ha anche individuato al suo interno una figura di raccordo, Federico Smanio, una figura di raccordo per i 22 Slo della Serie B: "L'incontro di oggi è stato estremamente utile perché ci ha consentito di dialogare con il Perugia e i suoi tifosi. I supporter sono l'anima e il cuore del calcio e non dobbiamo correre il rischio di considerare il legame tra i tifosi e la società di appartenenza come qualcosa di acquisito e indissolubile". 

La Lega, ha detto Smanio durante l'incontro, crede ne dialogo tra le parti con la figura dello SLO che può indubbiamente costituire il catalizzatore in grado di facilitare la relazione e il collegamento tra il club e la sua tifoseria: "Ci auguriamo che best practice come Perugia possano servire da esempio a tutto il movimento, a dimostrazione del valore aggiunto che lo SLO può portare alle società, ai supporter e a tutto il sistema calcio"

All'incontro era presenta anche Diego Riva, dell'associazione Supporters in campo, partner della Lega Serie B e promotrice di una reale democrazia nel calcio attraverso la partecipazione diretta dei tifosi alla governance societaria: "L'incontro con (e tra) club e supporter fornisce un'ulteriore testimonianza della responsabilità dei supporter e il patrimonio che questi rappresentano per il calcio. Lo SLO a Perugia si inserisce nel percorso virtuoso degli SLO che, in Italia e all'estero, dialogano fattivamente con le istituzioni. Tante criticità che affliggono il calcio vengono superate con l'ascolto delle istanze dei supporter e si acuiscono, al contrario, nei momenti di chiusura e contrapposizione".

All'appuntamento era presente anche il responsabile dei Rapporti con la tifoseria biancorossa Simone Leorsini. 


Nella foto un momento dell'incontro 



Unisciti alla conversazione